Ostie ripiene

Pubblicato il 16 Feb 2014 da Redazione
|
Categorized as
Uncategorized
911
Tagged as

IMG_6268.jpg

Le ostie ripiene sono un dolce tipico di Monte Sant’Angelo, un paesino caratteristico del Gargano. È un dolce composto da ingredienti poco grassi ed energetici, tra cui mandorle e miele. Le ostie sono sottili e croccanti e si trovano in commercio o si possono acquistare nei forni. Le mandorle devono essere di buona qualità, come il miele. Hanno forma ovoidale e sono lunghe circa 10 cm. Per prepararle occorrerebbe l’apposito ferro a tenaglia. Si ottengono mescolando farina bianca, acqua e un filo d’olio extravergine d’oliva messo, di volta in volta, con l’aiuto di un cucchiaio nei ferri che vanno quindi esposti al calore vivo della fiamma girandoli da un lato e dall’altro.
La loro storia è davvero curiosa. Si narra infatti che un giorno, nelle cucine del Monastero della Trinità di Santa Chiara, a Monte Sant’Angelo, mentre alcune suore preparavano l’impasto per le ostie, caddero delle mandorle in una ciotola di miele, appena cotto. Una suora, dopo essersi accorta dell’incidente, cercò di togliere le mandorle usando due ostie. Le mandorle rimasero attaccate alle ostie e nacque così un delizioso dessert.

Qui la ricetta