Parte il Weekend del Gusto a Ceglie Messapica

Pubblicato il 25 Feb 2014 da Simona Giacobbi

Conto alla rovescia per il Weekend del Gusto che si terrà a Ceglie Messapica da venerdì 28 febbraio a domenica 2 marzo.
Ecco i nomi degli chef che daranno vita alle lezioni gratuite di cucina.
Si comincia il venerdì pomeriggio (prima lezione alle 16.30, seconda alle 18) con dimostrazione a cura dello chef Ottavio Surico dell’Osteria del Borgo Antico di Gioia del Colle. Immancabile l’abbinamento con i vini del territorio: selezionata l’azienda Candido di San Donaci. La cucina è per lui un laboratorio, nel quale le novità favoriscono la trasformazione del territorio e dei suoi elementi. Ha deciso di investire prima a Gioia del Colle, suo paese natale, acquistando il 50% dell’Osteria del Borgo Antico, poi a Rio De Janeiro, mettendo in piedi un ristorante italiano. Dopo due anni, ha deciso di vendere la sua quota e prendere le redini dell’Osteria, dove si esprime al meglio.
Sabato, negli stessi orari, la ricetta tipica sarà invece proposta dallo chef Antonio De Rosa, abbinamento Azienda Agraria Duca Carlo Guarini di Scorrano. Ai fornelli con talento, entra da giovanissimo a far parte della squadra nazionale della Federazione Italiana Cuochi. Giramondo, è un vero Maestro nell’utilizzo in cucina anche delle spezie e di ingredienti qui non comuni. Queste esperienze straordinarie in cui ha portato l’Italia (e la Puglia) in valigia e nel piatto sono raccolte nel libro “Meditandum. Pensieri di Cucina Mediterranea”, edito da Boscolo Etoile.
Infine, la domenica un duplice appuntamento. Al mattino, alle 10.30, lezione di Sebastiano Lombardi, chef stellato del ristorante “Il Cielo” di Ostuni (in abbinamento Cantina Eméra di Magistravini, Pulsano). È un moderno esploratore del gusto, mosso dalla ricerca dell’esotismo e di nuove esperienze: sa avventurarsi tra sapori, profumi, sensazioni tattili, visive e, in una certa misura, anche suoni. Attento ai sapori della sua terra, è considerato una promessa della cucina italiana. Ai fornelli è in magico equilibrio fra innovazione e tradizione, caratteristica che gli ha permesso di conquistare nel 2012 l’ambitissima Stella Michelin.
Nel pomeriggio (17-18.30) sarà la volta di Tiziano Mita, pasticciere creativo di Eataly Bari, ha lavorato accanto a grandi chef come Anthony Genovese (Il Pagliaccio), Pino Lavarra al Rossellinis (dove arriva la prima e poi la seconda stella Michelin) e Monsieur Pierre Gagnaire, dell’omonimo ristorante 3 stelle Michelin di Parigi. Poi il Bulgari Hotels & Resorts di Milano come executive pastry chef accanto allo chef Adelio Sironi. È stato docente di pasticceria della Mediterranean Cooking School. Subito dopo l’evento cegliese, partirà alla volta di New York, dove è stato invitato per alcune lezioni.
Ancora pochi posti disponibili per i corsi: è sufficiente mandare una mail a officinacucinaricci@gmail.com precisando in quale dei tre giorni e a che ora si vuole partecipare.

Giornalista professionista emiliana, fondatrice del sito PugliaMonAmour.it, laurea in lingue e master in Social Communication. Cresciuta a tortelli e gnocchi, impara a cucinare in Canada dove ha vissuto sei anni e dove ha lavorato per il Corriere Canadese. Amante e studiosa del barbecue, creatrice del food blog PastaLovesMe.com e delle Pizze Pioggia e Puglia Mon Amour inserite nel menu di una pizzeria di Cisternino, tra le più apprezzate, ama cucinare, raccontare, fotografare, organizzare eventi e... fare la pizza napoletana in casa. Fa parte dell'Associazione Le Donne del Vino Delegazione Puglia, è stata giudice in diversi concorsi enogastronomici e ha collaborato con il Cucchiaio d'Argento e I Love Italian Food. Conduce su Telenorba la trasmissione “I colori della nostra terra”, approfondimento settimanale sul territorio, turismo, agroalimentare ed enogastronomia.

Like us on Facebook
on Facebook

Follow me on Twitter
Follow @simonagiacobbi on Twitter
Add me on Google+
on Google+