Specchia (LE) nel concorso ‘Il Borgo dei Borghi’ di ‘Speciale Kilimangiaro’

Pubblicato il 18 Apr 2014 da Simona Giacobbi

Specchia

Anche Specchia, comune in provincia di Lecce, sarà tra i protagonisti dello “Speciale Kilimangiaro” condotto da Licia Colò e Dario Vergassola.
“Il Borgo dei Borghi” sarà svelato durante una puntata speciale che andrà eccezionalmente in onda in prima serata alle 21.05 il giorno di Pasqua, domenica 20 aprile, su Rai3.
Oltre 134.000 voti ((sul sito www.kilimangiaro.rai.it) e un’onda entusiasta di consensi sono arrivati al sito del programma.
Situato nel basso Salento, a 53 km dal capoluogo provinciale, Specchia fa parte del club “I borghi più belli d’Italia”. Nel 2013 ha ricevuto il riconoscimento come “Gioiello d’Italia”. Nel 2007 il comune è stato riconosciuto come migliore destinazione rurale emergente in Italia del Progetto Eden.
Licia Colò e Vergassola quest’anno sono stati testimoni e partecipi di una gara senza quartiere che ha messo in competizione 20 tra i paesi più suggestivi, selezionati in collaborazione con l’Associazione dei Borghi più belli d’Italia, ai quali sono stati dedicati altrettanti reportage raccontati da prospettive inedite e panorami originalissimi. Questo anche grazie alle riprese aeree con i droni, che hanno offerto l’opportunità di visualizzare dall’alto queste vere e proprie “perle” del nostro territorio.
La prima serata di domenica sarà ricca di immagini, di testimonianze, di spaccati di una Italia che, da nord a sud, da est a ovest, parla la lingua della tradizione, del buon vivere, della tipicità artigianale e della varietà del gusto locale: un viaggio tra saperi, sapori, usi e costumi di tante “genti” sospese mirabilmente tra il senso della loro storia e la visione del loro futuro. Oltre cento minuti di immagini spettacolari che hanno già reso unica questa esperienza televisiva, premiata dal pubblico con un numero di contatti senza precedenti.
I borghi in concorso sono, in ordine alfabetico: Acerenza (Potenza, Basilicata), Bienno (Brescia, Lombardia), Bosa (Oristano, Sardegna), Caprarola (Viterbo, Lazio), Castell’Arquato (Piacenza, Emilia Romagna), Castiglione di Garfagnana (Lucca, Toscana), Chiusa (Bolzano, Trentino Alto Adige), Corinaldo (Ancona, Marche), Etroubles (Valle d’Aosta), Gangi (Palermo, Sicilia), Montone (Perugia, Umbria), Pacentro (L’Aquila, Abruzzo), Portobuffolè (Treviso, Veneto), Santa Severina (Crotone, Calabria), Sant’Agata dei Goti (Benevento, Campagna), Sepino (Campobasso, Molise), Specchia (Lecce, Puglia), Valvasone (Pordenone, Friuli Venezia Giulia), Vernazza (La Spezia, Liguria), Vogogna (Verbano Cusio Ossola, Piemonte).

Giornalista professionista, laurea in lingue e letterature straniere e un master in Social Communication. Piacentina d’origine, pugliese d’adozione dal 2012, cresciuta a tortelli e gnocco fritto, impara a cucinare in Canada, a Toronto, dove ha vissuto sei anni e dove ha lavorato per il quotidiano italiano Corriere Canadese. Oltreoceano scopre una diversità culinaria etnica senza confini. Da allora la sua vita cambia. Cucina e ristoranti diventano luoghi interscambiabili di idee, progetti, tradizioni e passioni. Ama assaporare, provare, gustare. E fare foto. Conduce su Telenorba e TgNorba24 la trasmissione “I colori della nostra terra”, un programma che parla di ruralità, agroalimentare ed eccellenze enogastronomiche della Puglia. Inventrice della Pizza Pioggia servita, insieme alla Pizza Puglia Mon Amour, nel menu di una pizzeria di Cisternino, ha collaborato con I Love Italian Food e il Cucchiaio d’Argento ed è spesso chiamata a far parte di giurie di eventi a carattere enogastronomico e di concorsi legati al mondo della pizza. Recensisce pizzerie per guide cartacee e online. Nel 2011 crea Pasta Loves Me, un blog che parla di lei, di pasta, food e lifestyle. È fondatrice e responsabile di Puglia Mon Amour, un’avventura che vive con gli occhi curiosi di turista e l’entusiasmo di un’innamorata per una terra che regala ogni giorno emozioni, genuinità e solarità. Ha la pizza napoletana nel cuore e tutto quello che rende felice il suo palato. E vive con una certezza: la pizza non le spezzerà mai il cuore.

Like us on Facebook
on Facebook

Follow me on Twitter
Follow @simonagiacobbi on Twitter
Add me on Google+
on Google+