Nicola Fasano di Casamassima vince “Maratona a Tavola” con la sua pizza barese doc

Pubblicato il 13 Jun 2014 da Simona Giacobbi

Screen shot 2014-06-11 at 2.48.01 PM

È di Casamassima il pizzaiolo premiato per la miglior pizza barese doc in tre tappe della manifestazione “Maratona a tavola”. Lunedì 9 giugno i meritati riconoscimenti.
“Un pizzaiolo doc si riconosce dalla pulizia e dai tempi di lievitazione dell’impasto – dice Alfredo Leone, organizzatore di Maratona a tavola – Se è meno di 72 ore è un pizzaiolo, se supera queste ore allora possiamo definirlo pizzaiolo doc.
Nicola Fasano, pizzaiolo di Casamassima, ha vinto tutte e tre le tappe della manifestazione gastronomica: Polignano, Cosenza e Pontecagnano (Salerno). Tre tappe tutte dedicate alla pizza. Alla manifestazione di Salerno ha realizzato una pizza barese con salsiccia e rape mentre a Cosenza ha preparato “una pizza barese con asparagi, pomodorini, salsiccia e fior di latte della Murgia”, facendole assaggiare a una giuria di 16 membri tra cui il presidente Leone. “Per la pizza utilizziamo il lievito madre e stendiamo schiacciando i bordi, cosa che non avviene nella preparazione di quella tipica napoletana”, ha detto Fasano.
Ingredienti made in Puglia per la pizza che ha sbaragliato gli altri duecento concorrenti e che Nicola fa nel suo locale, il Davì di Casamassima che ha aperto da 4 anni e dove è stato premiato da Domenico Birardi, sindaco della cittadina in provincia di Bari.
Fasano ha iniziato ad avvicinarsi alle gare enogastronomiche dopo essere diventato pizzaiolo a tutti gli effetti un anno fa grazie alla “Scuola italiana pizzaioli”.

Giornalista professionista emiliana, fondatrice del sito PugliaMonAmour.it, laurea in lingue e master in Social Communication. Cresciuta a tortelli e gnocchi, impara a cucinare in Canada dove ha vissuto sei anni e dove ha lavorato per il Corriere Canadese. Amante e studiosa del barbecue, creatrice del food blog PastaLovesMe.com e delle Pizze Pioggia e Puglia Mon Amour inserite nel menu di una pizzeria di Cisternino, tra le più apprezzate, ama cucinare, raccontare, fotografare, organizzare eventi e... fare la pizza napoletana in casa. Fa parte dell'Associazione Le Donne del Vino Delegazione Puglia, è stata giudice in diversi concorsi enogastronomici e ha collaborato con il Cucchiaio d'Argento e I Love Italian Food. Conduce su Telenorba la trasmissione “I colori della nostra terra”, approfondimento settimanale sul territorio, turismo, agroalimentare ed enogastronomia.

Like us on Facebook
on Facebook

Follow me on Twitter
Follow @simonagiacobbi on Twitter
Add me on Google+
on Google+