Il “glutine amico” contro la celiachia, la scoperta dei ricercatori foggiani

Pubblicato il 18 Jun 2014 da Redazione

CeliachiaLa celiachia potrebbe essere sconfitta grazie agli studi dell’università di Foggia. I ricercatori di Agraria hanno, infatti, scoperto il procedimento per modificare le proteine del glutine.
È nata in questi laboratori del dipartimento di Scienze Agrarie la ricerca che rivoluzionerà la produzione alimentare cerealicola: gli studi dell’università di Foggia hanno permesso di scoprire il procedimento che modifica le proteine del glutine, scongiurando, in prospettiva, la celiachia, che colpisce l’un per cento della popolazione mondiale.
Il gruppo di ricerca ha individuato il modo per evitare che si scateni la cosiddetta ‘cascata infiammatoria’, ossia la serie di combinazioni chimiche conosciuta come intolleranza al glutine.
In questo modo i cibi vietati ai celiaci saranno commestibili grazie al Gluten Friendly, il glutine adatto per tutte le farine destinate alla preparazione di pasta e prodotti da forno ottenuti dal frumento.
Nei giorni scorsi, sono state svolte le prime prove industriali d’impasto per la produzione del pane, tutte superate senza che l’importante azienda agroalimentare che ha eseguito il test abbia sollevato dubbi sulla qualità del prodotto.
La scoperta potrebbe provocare una vera e propria rivoluzione nell’industria alimentare destinata ai celiaci.