inCANTI diVINI, calici e magia a Guagnano

Pubblicato il 19 Jun 2014 da Redazione

incantidiviniinCANTI diVINI. Quinto anno. Musica e poesia. Calici e magia. C’è ancora tempo per godersi gli ultimi appuntamenti, nella splendida cornice del Museo del Negroamaro a Guagnano (Lecce), della nuova edizione della rassegna enomusicale d’autore. La kermesse rappresenta una proposta di incontro tra la musica d’autore della scena indipendente e i rinomati vini delle cantine del nord Salento. Un appuntamento, tutti i venerdì del mese di giugno, che ha accompagnato il pubblico in un viaggio sensoriale tra sperimentazione artistica e conoscenza delle “Terre del Negroamaro” tramite il suo miglior biglietto da visita: il vino. L’iniziativa è inserita in un progetto ambizioso: fare leva sulla forza dell’arte e della cultura come elemento strategico per la valorizzazione del territorio, delle sue produzioni tipiche e di qualità.

Il programma prevede venerdì 20 giugno un incontro con Vincent Butter. Un duo folk acustico composto da Paola Mirabella (Honeybird & The Birdies) e Andrea Pulcini (Persian Pelican) con un debole per il recupero musicale e spirituale di canzoni perdute nell’etere radiofonico creando atmosfere intime e bucoliche. In abbinamento con le note di questi artisti i vini delle cantine Lucio Leuci e Paolo Leo.
La rassegna si chiude venerdì 27 giugno con Bronson. Il nuovo progetto di Lara Martelli insieme a Vieri Baiocchi (Operaja Criminale), Giorgio Maria Condemi (Spirtitual Front, Operaja Criminale) e Pierfrancesco Aliotta. In abbinamento vini di tutte le cantine aderenti.
inCanti diVini è promosso ed organizzato dal Circolo Arci “Lab. Omar Moheissi” insieme all’Assessorato alla Cultura del Comune di Guagnano e l’Associazione di promozione turistica “Terrae – a sud del tempo”, in collaborazione con le cantine aderenti, il GAL Terra d’Arneo, il patrocinio dell’Unione dei Comuni del Nord Salento e il supporto tecnico di un gruppo di Sommelier.