A Uno Mattina, la Puglia ancora protagonista: la tiella dello chef Nicola Batavia

Pubblicato il 17 Lug 2014 da Simona Giacobbi

Screen shot 2014-07-17 at 2.06.44 PM

Quando i sapori della terra incontrano i profumi del mare. Dopo Mario Musci e Peppe Zullo, continua a UnoMattina la settimana dedicata alla Puglia. In studio, mercoledì 16 luglio, nel programma Sapore di Sole condotto da Ingrid Muccitelli, lo chef Nicola Batavia. Ecco la sua ricetta della tiella (patate, riso e cozze).

Ingredienti
300 g di cozze
70 g di riso Arborio
350 g di patate
200 g di pomodori
1 cipolla
2 cucchiai di prezzemolo
1 spicchio d’aglio
30 g di pecorino grattugiato
30 g di parmigiano grattugiato
1 dl e 1/2 circa d’olio
sale
pepe

Procedimento
Spazzolate molto bene le cozze sotto l’acqua corrente, apritele con un coltellino lasciando il mollusco attaccato a una delle valve. Tritate insieme aglio e prezzemolo. Sbucciate le patate e tagliatele a rondelle. Spennellate abbondantemente d’olio una teglia, sul fondo mettete la cipolla tagliata a fettine sottili, cospargetela con metà dei pomodori spezzettati, un po’ del trito di prezzemolo-aglio, la metà del pecorino, del parmigiano e delle patate, le cozze, il riso. Fate un secondo strato con quanto resta di formaggio, pomodori e patate distribuendoli nell’ordine indicato. Irrorate la superficie con il restante olio versato a filo, salate, pepate e aggiungete acqua fino a metà altezza della teglia. Ponete sul fuoco, portate a bollore e poi trasferite il recipiente in forno caldo a 200° e cuocete per circa 40 minuti. Ritirate e lasciate passare almeno 20 minuti prima di servire la tiella a tavola.

Tiella oltre a essere il nome di un recipiente lo è anche di alcune ricette che vi devono essere cotte. Alla tiella di riso e cozze che riportiamo ed è tipica di Bari, si aggiunge anche una tiella calabra di carne di maiale, funghi, patate, aglio, prezzemolo, rosmarino, olio, strutto.

Noi la facciamo così… e voi? 

Giornalista professionista, laurea in lingue e letterature straniere e un master in Social Communication. Piacentina d’origine, pugliese d’adozione dal 2012, cresciuta a tortelli e gnocco fritto, impara a cucinare in Canada, a Toronto, dove ha vissuto sei anni e dove ha lavorato per il quotidiano italiano Corriere Canadese. Oltreoceano scopre una diversità culinaria etnica senza confini. Da allora la sua vita cambia. Cucina e ristoranti diventano luoghi interscambiabili di idee, progetti, tradizioni e passioni. Ama assaporare, provare, gustare. E fare foto. Conduce su Telenorba e TgNorba24 la trasmissione “I colori della nostra terra”, un programma che parla di ruralità, agroalimentare ed eccellenze enogastronomiche della Puglia. Inventrice della Pizza Pioggia servita, insieme alla Pizza Puglia Mon Amour, nel menu di una pizzeria di Cisternino, ha collaborato con I Love Italian Food e il Cucchiaio d’Argento ed è spesso chiamata a far parte di giurie di eventi a carattere enogastronomico e di concorsi legati al mondo della pizza. Recensisce pizzerie per guide cartacee e online. Nel 2011 crea Pasta Loves Me, un blog che parla di lei, di pasta, food e lifestyle. È fondatrice e responsabile di Puglia Mon Amour, un’avventura che vive con gli occhi curiosi di turista e l’entusiasmo di un’innamorata per una terra che regala ogni giorno emozioni, genuinità e solarità. Ha la pizza napoletana nel cuore e tutto quello che rende felice il suo palato. E vive con una certezza: la pizza non le spezzerà mai il cuore.

Like us on Facebook
on Facebook

Follow me on Twitter
Follow @simonagiacobbi on Twitter
Add me on Google+
on Google+