La cipolla rossa di Acquaviva delle Fonti protagonista del weekend

Pubblicato il 21 Jul 2014 da Redazione

cipollarossaSi è conclusa ieri, domenica 20 luglio, ad Acquaviva delle Fonti, per il 17° anno la due giorni dedicata al prodotto principe locale: la cipolla rossa, proposta in decine e decine di piatti. Ceci neri e cipolla, cipolla fritta, marmellata di cipolla, salse a base di cipolla. E ovviamente un must pugliese, il calzone di cipolla. Ma non si tratta di una cipolla qualsiasi. È quella rossa, dolce, dal gusto unico, quella di Acquaviva delle Fonti che anche quest’anno torna a celebrare per due giorni il suo oro rosso. Dalle proprietà salutari riconosciute da esperti tanto da ritenerla un antibiotico naturale e, pare, anche antitumorale.
La Festa della Cipolla Rossa di Acquaviva è diventato ormai un appuntamento fisso nell’estate della città, alla luce del successo avvenuto a MasterChef 3 Italia nel gennaio scorso. Ad Acquaviva arrivano da tutta Italia per degustare e acquistare il prodotto principe dell’economia locale che con una coltivazione di oltre 60 ettari e una produzione di migliaia di quintali varca ormai i confini nazionali.
Quest’anno si conta di superare gli oltre 15mila visitatori dell’edizione 2013 che ha visto trionfare per il miglior calzone dell’anno uno dei produttori tra i tanti presi d’assalto. E tra le novità 2014 la scelta degli stessi produttori e trasformatori di unirsi in consorzio, il Consorzio della cipolla rossa.
Un dibattito sulla sana alimentazione che ha visto esperti di settore a confronto tra momenti di comicità, immancabilmente conditi con i sapori della tradizione a base di cipolla rossa, da degustare negli stand allestiti nel centro cittadino. Vergassola, negli immancabili panni di intervistatore, ha rivolto una serie di domande al finalista della III edizione di MasterChef Italia, Almo Bibolotti. L’imprenditore pugliese ha un particolare rapporto con la cittadina barese che lo scorso marzo lo ha nominato Ambasciatore della Cipolla Rossa di Acquaviva nel mondo. Sul palco si sono alternati Fabrizio Nardoni, Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Cosimo Lacirignola, segretario generale del Ciheam, (Centre International de Hautes Etudes Agronomiques Méditerranéennes), Pasquale Readvid, presidente del Gruppo di Azione Locale Sud Est Barese, Gaetano Celano, docente universitario e presidente dello Spin Off dell’Università di Bari “Med and food”, Giovanni Misciagna, nutrizionista e ricercatore dell’IRCCS di Castellana Grotte, Domenico Zonno dell’associazione Kirikù e la Strega Povertà di Sannicandro con la quale il Comune di Acquaviva sta organizzando la campagna “La Cipolla rossa incontra il Continente nero” per sostenere con donazioni i coltivatori di cipolla rossa di un villaggio dell’Uganda e Cosimo Sallustio, responsabile Asse III e IV del PSR 2007 – 2013 Regione Puglia.
L’evento è stato organizzato dalla Proloco Curtomartino, con il contributo e il patrocinio di Regione, Provincia, Gal Seb e Comune.