Il piatto vincitore di “Sindaci, ai fornelli!”: i laganari al vincotto di Lovascio e De Santis

Pubblicato il 30 Lug 2014 da Simona Giacobbi

I laganari di Lovascio e De Santis

Ed ecco la ricetta che ha vinto la seconda edizione di “Sindaci, ai fornelli!” che si è tenuta lunedì 28 luglio a Capurso. Laganari aromatizzati al vincotto con peperoni friggitelli, fagiolini e mentuccia accompagnati da una quenelle di ricotta, mandorle e pere preparati da Michele De Santis, sindaco di Cellamare, e Giuseppe Lovascio, sindaco di Conversano, aiutati dagli chef Michelangelo Sparapano (componente Nazionale Italiana Cuochi) e Daniele Caldarulo (team manager NIC).

Ingredienti
laganari del pastificio Cardone al Vincotto primitivo di Antonio Venneri
peperoni friggitelli
fagiolini
cipolla di aquaviva
menta
ricotta vaccina
pere
mandorle
olio
sale
pepe

Procedimento
Tagliate finemente la cipolla, rosolatela soffriggendo con olio i friggitelli privandoli prima dei semi e tagliati in 4 dalla parte lunga. Pulite i fagiolini, sbollentateli e aggiungeteli al resto precedentemente rosolato; una volta cotto frullate 1/3 della parte rosolata con il mixer, questa sarà la salsina a specchio verde che metterete sotto la pasta. Per la quenelle bianca, tostate le mandorle e sminuzzatele grossolanamente, poi tagliatele a pezzetti la pera e un pò di mentuccia e aggiungete il tutto, mescolando, alla ricotta. Quindi non resta che cuocere la pasta spadellarla con la salsa precedentemente preparata e servire su un piatto mettendo la salsa a specchio, la quenelle di ricotta pere e mandorle sopra la pasta, per poi condire con un filo di olio a crudo e un germoglietto di menta.

Giornalista professionista, laurea in lingue e letterature straniere e un master in Social Communication. Piacentina d’origine, pugliese d’adozione dal 2012, cresciuta a tortelli e gnocco fritto, impara a cucinare in Canada, a Toronto, dove ha vissuto sei anni e dove ha lavorato per il quotidiano italiano Corriere Canadese. Oltreoceano scopre una diversità culinaria etnica senza confini. Da allora la sua vita cambia. Cucina e ristoranti diventano luoghi interscambiabili di idee, progetti, tradizioni e passioni. Ama assaporare, provare, gustare. E fare foto. Conduce su Telenorba e TgNorba24 la trasmissione “I colori della nostra terra”, un programma che parla di ruralità, agroalimentare ed eccellenze enogastronomiche della Puglia. Inventrice della Pizza Pioggia servita, insieme alla Pizza Puglia Mon Amour, nel menu di una pizzeria di Cisternino, ha collaborato con I Love Italian Food e il Cucchiaio d’Argento ed è spesso chiamata a far parte di giurie di eventi a carattere enogastronomico e di concorsi legati al mondo della pizza. Recensisce pizzerie per guide cartacee e online. Nel 2011 crea Pasta Loves Me, un blog che parla di lei, di pasta, food e lifestyle. È fondatrice e responsabile di Puglia Mon Amour, un’avventura che vive con gli occhi curiosi di turista e l’entusiasmo di un’innamorata per una terra che regala ogni giorno emozioni, genuinità e solarità. Ha la pizza napoletana nel cuore e tutto quello che rende felice il suo palato. E vive con una certezza: la pizza non le spezzerà mai il cuore.

Like us on Facebook
on Facebook

Follow me on Twitter
Follow @simonagiacobbi on Twitter
Add me on Google+
on Google+