Tutta la Puglia più buona al Mercatino del Gusto di Maglie

Pubblicato il 9 Ago 2014 da Simona Giacobbi

IMG_7978x

C’era tutta la Puglia più buona tra le bancarelle del Mercatino del Gusto che si è concluso nei giorni scorsi a Maglie. Un appuntamento diventato ormai tradizione che da anni attira tantissimi pugliesi e turisti, anche stranieri. “Innovazione e sostenibilità, dall’identità allo scambio” è stato il tema che ha scandito le serate della manifestazione enogastronomica iniziata venerdì 1 agosto. Taglio del nastro nell’atrio di Palazzo Capece con i saluti istituzionali, tra cui quelli del sindaco di Maglie Antonio Fitto – presente anche l’onorevole Raffaele Fitto – ai quali è seguito il convegno Gusto e territorio nel Gal Terra d’Otranto e la cerimonia di consegna della seconda edizione del Premio Mercatino del Gusto. Il riconoscimento è andato a tre giornalisti che hanno presentato un articolo sul tema “Territorio, sostenibilità e innovazione: la nuova sfida dell’enogastronomia del futuro tra eventi e produzioni di qualità”. A ritirare il prestigioso premio Michelangelo Romano (“A tutto zoom sulla Fòcara di Novoli 2014, il fuoco dell’amicizia fra i popoli” – LSD Magazine), Pino De Luca (“L’amore (senza tempo) di don Carlo per le vigne” – Nuovo Quotidiano di Puglia) e Cinzia Dilauro (“Manduria. La città del primitivo” – quiSalento).

Stand, piazze e laboratori hanno accolto i tantissimi visitatori che si sono potuti addentrare nelle vie adiacenti a piazza Capece dedicate ciascuna a un prodotto dell’enogastronomia e divise per tipologia: la Piazza del Vino, del Gelato in collaborazione con Maglio, quella della Birra artigianale, la via della Gastronomia, dell’Olio, della Pizza, dei Dolci per i più golosi, in Vico Fontana l’Angolo del caffè. E ancora grandi cene con chef noti della gastronomia pugliese a Villa Tamborrino (Michele Rotondo, Pasquale Fatalino, Caterina Valente, Pietro Zito e Peppe Zullo).
Novità dell’edizione 2014 la Via del benessere, dedicata a chi soffre di intolleranze alimentari, nella quale spiccavano prodotti per celiaci rigorosamente gluten free e per vegani, e il lancio del “panino del Mercatino”, l’assaggio di cinque diversi tipi di pizza, “Pasta experience”, con la preparazione di orecchiette, bavette e tante altre prelibatezze in collaborazione con l’associazione Triticum. Gli aperitivi sono stati preparati da Mr Mojito (nel Centro Ottico Agrosì) e dal gustosofo Michele De Carlo (nella boutique Giorgio Santese) mentre Piazza Tamborrino è diventata un bar a cielo aperto con GustoShake.

Ricco anche in questa edizione il programma dei GustoLab. Esperti e produttori hanno condotto i curiosi e gli appassionati alla scoperta delle peculiarità di birra, vino, formaggi, pesce crudo e cotto: aneddoti, storie, informazioni scientifiche, note su tecniche di produzione, esperienze sensoriali hanno consentito ai partecipanti di imparare a riconoscere le caratteristiche e la qualità dei prodotti in degustazione.

Il Mercatino del Gusto è stato organizzato dall’omonima associazione, con il sostegno della Camera di Commercio di Lecce, la Regione Puglia (Aree Politiche per lo sviluppo rurale servizio Agricoltura), la Provincia di Lecce, il Comune di Maglie, il Gal Terra D’Otranto e alcune aziende private, con il patrocinio di Confcommercio, Confesercenti e Confartigianato, in collaborazione con Apulia Film Commission e Puglia Events a sostegno della candidatura di Lecce a Capitale Europea della Cultura 2019.

Giornalista professionista emiliana, fondatrice del sito PugliaMonAmour.it, laurea in lingue e master in Social Communication. Cresciuta a tortelli e gnocchi, impara a cucinare in Canada dove ha vissuto sei anni e dove ha lavorato per il Corriere Canadese. Amante e studiosa del barbecue, creatrice del food blog PastaLovesMe.com e delle Pizze Pioggia e Puglia Mon Amour inserite nel menu di una pizzeria di Cisternino, tra le più apprezzate, ama cucinare, raccontare, fotografare, organizzare eventi e... fare la pizza napoletana in casa. Fa parte dell'Associazione Le Donne del Vino Delegazione Puglia, è stata giudice in diversi concorsi enogastronomici e ha collaborato con il Cucchiaio d'Argento e I Love Italian Food. Conduce su Telenorba la trasmissione “I colori della nostra terra”, approfondimento settimanale sul territorio, turismo, agroalimentare ed enogastronomia.

Like us on Facebook
on Facebook

Follow me on Twitter
Follow @simonagiacobbi on Twitter
Add me on Google+
on Google+