Ultime scene di un matrimonio da favola a Savelletri

Pubblicato il 6 Set 2014 da Simona Giacobbi

matrimonioindiano3

Uno spettacolo pirotecnico degno di manifestazioni internazionali e una cerimonia religiosa rigorosamente indiana. Si è concluso così il matrimonio da favola a Savelletri, con i fuochi d’artificio che celebrano il matrimonio tra Rikita Agarwl, la terzogenita del magnate indiano Pramod Agarwal, e Rohan Metha. Uno spettacolo pirotecnico durato più di mezz’ora e curato nei minimi particolari: dagli incroci luminescenti ai giochi di fuoco che si intravedono oltre il cancello di San Domenico, scenario della festa conclusiva di un matrimonio durato tre giorni. Se le lingue di fuoco e le fontane a cascata tirate su da una gru sono state viste soprattutto dagli 800 ospiti internazionali, tutti gli altri fuochi sono stati uno spettacolo per i fasanesi e i turisti che hanno riempito il litorale di Savelletri.
L’ultima giornata di festeggiamenti è cominciata nel resort alle 17 con la cerimonia religiosa, andata avanti sino alle 21. Blindatissimo qualsiasi ingresso con 500 uomini a vigilare sulla sicurezza ma soprattutto sulla riservatezza del matrimonio. In abiti tradizionali per gli sposi. Lui è arrivato su un cavallo bianco, come da tradizione. Lei era vicina all’elefante, animale sacro per gli indiani, in questo caso arrivato dal circo di Rinaldo Togni. Le ultime scene di un matrimonio da favola.

Giornalista professionista, laurea in lingue e letterature straniere e un master in Social Communication. Piacentina d’origine, pugliese d’adozione dal 2012, cresciuta a tortelli e gnocco fritto, impara a cucinare in Canada, a Toronto, dove ha vissuto sei anni e dove ha lavorato per il quotidiano italiano Corriere Canadese. Oltreoceano scopre una diversità culinaria etnica senza confini. Da allora la sua vita cambia. Cucina e ristoranti diventano luoghi interscambiabili di idee, progetti, tradizioni e passioni. Ama assaporare, provare, gustare. E fare foto. Conduce su Telenorba e TgNorba24 la trasmissione “I colori della nostra terra”, un programma che parla di ruralità, agroalimentare ed eccellenze enogastronomiche della Puglia. Inventrice della Pizza Pioggia servita, insieme alla Pizza Puglia Mon Amour, nel menu di una pizzeria di Cisternino, ha collaborato con I Love Italian Food e il Cucchiaio d’Argento ed è spesso chiamata a far parte di giurie di eventi a carattere enogastronomico e di concorsi legati al mondo della pizza. Recensisce pizzerie per guide cartacee e online. Nel 2011 crea Pasta Loves Me, un blog che parla di lei, di pasta, food e lifestyle. È fondatrice e responsabile di Puglia Mon Amour, un’avventura che vive con gli occhi curiosi di turista e l’entusiasmo di un’innamorata per una terra che regala ogni giorno emozioni, genuinità e solarità. Ha la pizza napoletana nel cuore e tutto quello che rende felice il suo palato. E vive con una certezza: la pizza non le spezzerà mai il cuore.

Like us on Facebook
on Facebook

Follow me on Twitter
Follow @simonagiacobbi on Twitter
Add me on Google+
on Google+