Il Salento ama i giovani, i giovani amano Lecce2019: la campagna di Pro_Salento

Pubblicato il 6 Oct 2014 da Redazione

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

È una campagna nella campagna quella che i tanti ragazzi del movimento Pro_Salento metteranno in scena lunedì 6 ottobre, in occasione di una delle tre tappe clou della candidatura della loro città, Lecce, a Capitale Europea della Cultura 2019. Si chiama “Il Salento ama i Giovani. I Giovani amano Lecce2019”.
Nel giorno in cui la rappresentanza della giuria internazionale farà visita nel capoluogo salentino, i ragazzi si riconosceranno in città dalla loro vistosa t-shirt con una grande scritta inequivocabile, ossia “Salento Loves Me” (il Salento mi ama) e con una grafica ideata da Antonio Monaco, un giovane del team.

I giovani di Pro_Salento, durante la giornata, daranno una mano fattiva al Comitato di Lecce2019, parteciperanno alle diverse attività in programma, improvviseranno postazioni e installazioni partecipative per la cittadinanza nel centro della città e, naturalmente, faranno quello che è loro più congeniale, documenteranno il tutto con una montagna di foto e video che faranno liberamente circolare nel loro “brodo” naturale, il web ed i social network.

Questo giovane e dinamico gruppo di attivisti è stato al fianco di Lecce2019 dal suo nascere. Appena appresa la notizia che il sindaco Paolo Perrone aveva deciso di candidare la “sua” città al prestigioso titolo europeo, hanno immediatamente messo nelle mani del coordinatore artistico Airan Berg la loro creatività, il loro impegno e le loro azioni. Tra le attività più rilevanti ricordiamo l’organizzazione del grande Festival della Dieta Med-Italiana dal titolo “Lecce Capitale della Cultura del Buon Cibo” (dal 26 aprile al 4 maggio 2014), candidato a sua volta al premio Italive2014, e la divertente e intrigante campagna dal titolo “Anch’io sto puntando a Lecce2019”, con una miriade di persone (visitatori, amministratori, professionisti, turisti, gente comune e …tanti giovani!) che si sono fatte fotografare mentre letteralmente “puntano” con gli indici al logo di Lecce2019.