L’agroalimentare pugliese in mostra al Sial di Parigi

Pubblicato il 24 Oct 2014 da Redazione

sial

L’agroalimentare pugliese in mostra al Sial di Parigi, una delle più importanti rassegne mondiali del settore.
Sono state 26 le aziende pugliesi che hanno esposto il meglio dei loro prodotti nel padiglione italiano del Sial di Parigi, dal 19 al 23 ottobre, in uno degli appuntamenti più prestigiosi, a livello mondiale, dell’agroalimentare. Lo dicono i numeri della rassegna: 150mila visitatori e 6300 espositori, provenienti da 105 Paesi.
Dall’olio ai prodotti da forno, dai dolciumi ai distillati, passando per gli ortaggi e le conserve vegetali. Un’occasione per farsi conoscere e per prendere contatti con buyers e operatori di tutto il mondo. L’iniziativa era sostenuta dall’Istituto per il Commercio con l’estero e dall’Assessorato regionale alle Politiche agricole della Puglia.
La qualità delle nostre produzioni è fuori discussione – ha sottolineato l’assessore Fabrizio Nardoni – ma è necessario promuovere le nostri eccellenze in Italia e all’estero, consolidando le posizioni già acquisite e conquistare nuovi spazi. Nonostante il periodo di crisi e di contenimento della spesa – ha aggiunto Nardoni – non bisogna indietreggiare ma mettere in campo tutte le azioni necessarie per sostenere gli imprenditori sul fronte della competitività e dell’innovazione. Perché è su questi due temi che si gioca la partita della crescita e dello sviluppo.