“Sinergie dei sensi”, un nuovo modo di “bere” la Puglia

Pubblicato il 12 Feb 2015 da Simona Giacobbi

invito_ok

“Sinergie dei Sensi”, un progetto nato dall’Anarchico del Gusto per dare origine a gustose collaborazioni che crescono e si sviluppano dal basso. Sarà presentato alla stampa e agli addetti ai lavori domenica 1 marzo 2015 alle 17.30, nella sala conferenze dell’Hotel Rondò, a Bari.
Per il primo anno le “Sinergie dei Sensi“ si sono concentrate esclusivamente sul mondo del vino pugliese, prendendo vita dalla collaborazione fra più “artigiani del vino”.
A credere fortemente nella cooperazione e realizzazione di questo progetto, quattro aziende artigiane di Puglia, da Nord a Sud: Antica Enotria di Cerignola (FG) con il Nero di Troia, Agricola Pietraventosa di Gioia del Colle (BA) con il Primitivo di Gioia, Vinicola Savese di Sava (TA) con il Primitivo di Manduria e Agricola Palamà di Cutrofiano (LE) con il Negroamaro.
Due le bottiglie di vino che vogliono raccontare in maniera nuova e differente territori, vitigni, saperi e sapori di Puglia. La prima vede i tre principali vitigni autoctoni della Regione Puglia amalgamati e raccolti in un unico blend. La seconda bottiglia racchiude al suo interno l’intreccio di due territori vocati alla coltivazione dello stesso vitigno: il Primitivo.
Ognuna di queste aziende ha raccolto e impegnato in “Sinergie dei Sensi” il frutto del proprio lavoro per una comune condivisione, alla ricerca di un nuovo percorso, consapevoli che l’ equilibrio ottenuto in questi due blend non vuole contrapporsi ai vini in purezza, che ne rappresentano il fondamento, ma darne una nuova visione armoniosa e integrata con il passato senza rinnegare le proprie origini.
Durante la presentazione interverranno l’ideatore e promotore del Progetto e i Viticoltori che hanno aderito a questa prima edizione di “Sinergie dei Sensi”. Modererà l’incontro Michele Peragine, presidente dell’Agap.
Riscoperte e affermate le proprie radici, i vini di Puglia possono ora sperimentare vie nuove, alla ricerca di ulteriori sensazioni capaci di sorprendere piacevolmente curiosi e appassionati.

sinergie1

sinergie2

Giornalista professionista, laurea in lingue e letterature straniere e un master in Social Communication. Piacentina d’origine, pugliese d’adozione dal 2012, cresciuta a tortelli e gnocco fritto, impara a cucinare in Canada, a Toronto, dove ha vissuto sei anni e dove ha lavorato per il quotidiano italiano Corriere Canadese. Oltreoceano scopre una diversità culinaria etnica senza confini. Da allora la sua vita cambia. Cucina e ristoranti diventano luoghi interscambiabili di idee, progetti, tradizioni e passioni. Ama assaporare, provare, gustare. E fare foto. Conduce su Telenorba e TgNorba24 la trasmissione “I colori della nostra terra”, un programma che parla di ruralità, agroalimentare ed eccellenze enogastronomiche della Puglia. Inventrice della Pizza Pioggia servita, insieme alla Pizza Puglia Mon Amour, nel menu di una pizzeria di Cisternino, ha collaborato con I Love Italian Food e il Cucchiaio d’Argento ed è spesso chiamata a far parte di giurie di eventi a carattere enogastronomico e di concorsi legati al mondo della pizza. Recensisce pizzerie per guide cartacee e online. Nel 2011 crea Pasta Loves Me, un blog che parla di lei, di pasta, food e lifestyle. È fondatrice e responsabile di Puglia Mon Amour, un’avventura che vive con gli occhi curiosi di turista e l’entusiasmo di un’innamorata per una terra che regala ogni giorno emozioni, genuinità e solarità. Ha la pizza napoletana nel cuore e tutto quello che rende felice il suo palato. E vive con una certezza: la pizza non le spezzerà mai il cuore.

Like us on Facebook
on Facebook

Follow me on Twitter
Follow @simonagiacobbi on Twitter
Add me on Google+
on Google+