Scroll to Top

Redazione

This user hasn't shared any profile information

Le pèttole (“pèttëlë” in Dialetto pugliese, “scorpelle” a San Severo, “pèttuli” nel Brindisino, “pìttule” nel Leccese) sono frittelle di pasta lievitata cosparse di zucchero. Nella versioane salata all’impasto si può aggiungere baccalà, alici sott’olio o cavolfiore. Vengono fritte nell’olio bollente. A Foggia è usanza preparare l’impasto...

Treccine dorate di pasta di pane o, nella versione dolce, di pasta dolce cosparsa di zucchero semolato e farcite con mandorle. ...

La focaccia tipica barese è un prodotto lievitato da forno tipico della Puglia diffuso specialmente nelle province di Bari, Barletta-Andria-Trani, Lecce e Taranto, dove la si può trovare abitualmente nei panifici. Trattandosi di un prodotto della tradizione, la ricetta, tramandata di generazione in generazione, presenta numerose varianti. Nella sua versione più tipica,...

Il pane di Altamura si ottiene dall’impasto di semola di grano duro rimacinata delle varietà appulo, arcangelo, duilio e simeto. Le sue origini sono antiche e legate al mondo delle tradizioni contadine della zona. Il metodo di lavorazione e gli ingredienti sono ancora quelli utilizzati in passato: una matrice di lievito chiamato anche pasta acida, sale marino e acqua....

Maccheroncini tipici del Salento conditi con salsa di pomodoro e per i più esigenti con un pizzico di “ricotta schianta” (ricotta dal sapore molto forte). È una pasta che si prepara con farina di grano e/o di orzo e acqua. I maccaruni si preparano utilizzando “lu fierru te la pasta” un fil di ferro quadrato di pochi millimetri di diametro e lungo...

I cavatelli sono una pasta tradizionale molisana, successivamente acquisita da parti della Puglia, dove vengono chiamati “capunti”. Sono una pasta lavorata a mano ricavata con un impasto di semola di grano duro e acqua (a volte anche con patate) hanno una forma allungata con una incavatura all’interno. Vengono gustati e serviti col ragù oppure con verdure tipo...