Cime di rapa

Pubblicato il 16 Feb 2014 da Redazione

cimedirapaLa cima di rapa (Brassica rapa) è una pianta erbacea. Il fusto nelle normali situazioni di coltura è molto corto. Le foglie basali possono superare gli 80 cm. di lunghezza, quelle più in alto sempre più piccole.
La cima di rapa è largamente utilizzata e molto diffusa nella cucina tradizionale meridionale, in particolare in quella pugliese. Viene consumata cotta e rappresenta l’ingrediente principale di numerosi piatti tipici della cucina pugliesi, tra cui si ricordano le famose “orecchiette e cime di rape” (e “o strascinati e cime di rape” , “rape stufate col peperoncino”, “fave e rape”, “cime di rapa lesse condite con olio extravergine di oliva”.
Si preferisce l’uso di giovani esemplari, non più di 15 cm, per via del loro sapore meno amaro.