Pizza di patate

Pubblicato il Apr 27 2015 da Redazione

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La pizza di patate è una ricetta tipica della cucina pugliese. Nelle altre regioni è conosciuta come gateau. Viene preparata con un impasto di ingredienti semplici come patate, formaggio grattugiato, mozzarella (o scamorza) e mortadella o prosciutto. Una spolverata di pangrattato e poi dritto in forno. Può essere servita calda, tiepida o fredda come primo, antipasto o contorno.

Ingredienti
1,2 kg patate
100 gr burro
sale fino q.b.
2 uova
1 bicchiere di latte (se necessario)
grana padano grattugiato
150 g mortadella (o prosciutto cotto)
150 g mozzarella (o sottilette o scamorza)
pangrattato q.b.
pepe q.b.

Lavate e lessate le patate in acqua salata per 45 minuti, poi fatele intiepidire. Sbucciatele e tagliatele a tocchetti.
Passate le patate al passaverdura.
Sbattete le uova con un pizzico di sale, burro (conservate qualche ricciolo per imburrare la teglia), una spolverata di pepe nero macinato e il grana padano grattugiato.
Preparate ora la pizza di patate. Unite alle patate le uova sbattute, la mortadella sfilacciata e la scamorza (o la mozzarella) a dadini.
Impastate amalgamando per bene il tutto, fino ad ottenere una crema. L’impasto della pizza di patate deve essere cremoso ma non liquido. Se l’impasto dovesse risultare troppo “duro” aggiungere un po’ di latte.
Disponete in una teglia da forno, precedentemente imburrata e cosparsa di pangrattato, e terminate spolverando la superficie con pangrattato.
Cuocete in forno caldo a 180°C per 30 minuti fino a quando la superficie non sarà croccante e dorata. A fine cottura spegnete il forno ed accendete il grill per 10 minuti se gradite una superficie più abbrustolita.
Sfornate la pizza e lasciatela intiepidire per almeno 10-15 minuti, poi tagliatela in porzioni e servitela ancora tiepida.