Peppe Zullo a Matera, un ipogeo “palcoscenico” del made in Italy

Pubblicato il 8 Jul 2014 da Redazione

peppe zullo 0109Sarà di Peppe Zullo, cuoco pugliese apprezzato in tutto il mondo, l’onore di rappresentare l’eccellenza della cucina italiana nell’ambito di “Antichi Sapori Eat Local Experience”, evento organizzato dalla Rete Antichi Sapori per presentare le proprie iniziative in Basilicata. L’appuntamento si terrà mercoledì 9 luglio, alle ore 17, a Matera, in una location davvero esclusiva: l’ipogeo di Piazza San Francesco. Ad ammirare e degustare le pietanze di uno dei cuochi più apprezzati da Carlo Petrini, fondatore e guida di Slow Food, ci saranno rappresentanti delle istituzioni, giornalisti, consoli del Touring Club e cultori della cucina attenta alla tracciabilità e alla qualità totale delle materie prime.
“Per me – ha dichiarato Peppe Zullo – è un grande onore. Matera è una seria e autorevole candidata a diventare Capitale Europea della Cultura nel 2019. Il Sud, e il nostro Paese più in generale, hanno voglia di dimostrare che il cambiamento è possibile e lo è attraverso la ricerca e il sostegno della qualità delle cose belle e buone come la cucina che segna il percorso dalla terra alla tavola”. E’ lo stesso concetto che Peppe Zullo, pochi giorni fa, ha illustrato a 10 studenti provenienti dalla Rhode Island University. Gli studenti americani hanno fatto tappa a Villa Jamele, la tenuta del cuoco pugliese, per approfondire i temi del loro corso estivo di antropologia nell’ambito del progetto “Sustainable agricolture and local food cultures of Italy. “A Matera come negli Stati Uniti e in tutto il mondo – ha aggiunto Peppe Zullo – si fa strada una cultura nuova, un messaggio che sto divulgando da circa 30 anni: il cibo è felicità, può esserlo per tutti, se impariamo a rispettare natura e vocazioni di un territorio”.
“Antichi Sapori Eat Local Experience” è un viaggio alla scoperta del gusto italiano e delle migliori eccellenze del territorio. Saranno presenti i migliori produttori nei settori di vino, pane, formaggi, miele, tisane con la forza della tradizione, l’amore per il “mangiare bene” e la passione della ricerca. L’evento sarà una autentica full immersion nella gastronomia di qualità attraverso degustazioni, show-cooking e lezioni di cucina, all’insegna del gusto e della qualità. L’ipogeo posto nel cuore di Matera, città candidata a diventare Capitale Europea della Cultura 2019, diverrà un ‘palcoscenico’ per le eccellenze del “made in Italy”.