Torta pasticciotto

Pubblicato il 9 May 2014 da Redazione

tortapasticciotto
Ingredienti

Frolla
500 gr di farina
250 gr di strutto *
200 gr di zucchero
3 uova
1 pz. di ammoniaca per dolci oppure 1 cucchiaino di lievito
2 limoni (buccia)

* Consigliamo l’utilizzo dello strutto. È il segreto di questa antica ricetta. Nel caso non ne foste provvisti sostituitelo con il burro ma il risultato sarà diverso.

Crema pasticcera
1l di latte fresco
6 uova (3 intere, 3 tuorli)
6 cucchiai di farina
5 cucchiai di zucchero
1 limone (buccia)

1 uovo per la spennellatura finale

Procedimento
Ponete la farina sul piano di lavoro e formate una fontana al centro mettete lo zucchero, la buccia grattugiata dei limoni, il pizzico di ammoniaca. Amalgamate bene.
Spezzettate lo strutto e distribuitelo su tutta la farina impastando con le mani.
Aggiungete le uova e impastate.
Formate un panetto che andrà in frigo per circa 30 minuti.
Nel frattempo potete preparate la crema pasticcera. Frustate energicamente le uova con lo zucchero, unite la farina setacciata sempre mescolando per evitare la formazione di grumi. Aggiungete una parte del latte, che avrete riscaldato prima in un pentolino con la buccia del limone, miscelate bene e portate sul fuoco. Sempre senza mai smettere di mescolare aggiungete tutto il latte rimasto e portate a bollore. La crema dovrà essere abbastanza densa.
Riprendete il panetto di pasta frolla, dividetelo a metà. Adagiate una parte sulla carta forno e iniziate a stenderla con il mattarello fino a raggiungere uno spessore di 5 mm, sporcatelo un pò di farina per evitare che si attacchi all’impasto.
Adagiatelo nella teglia che avrete imburrato e infarinato. Fate aderire bene i bordi laterali alla teglia aiutandovi con le dita.
Tagliate la parte in eccedenza e bucherellate il fondo con una forchetta.
Riempite con la crema, che nel frattempo si sarà raffreddata, fino a 2/3 cm dal bordo.
Stendete l’altra metà dell’impasto che servirà per chiudere la torta.
Richiudete la torta con il secondo strato di pasta frolla, eliminate le parti in più e richiudete i bordi sigillandoli bene con le dita. Spennellate tutta la superficie con l’uovo leggermente sbattuto.
Portate in forno già caldo a circa 180°C, il tempo dipende dai forni. Dopo 30-40 minuti iniziate a controllarla. La superficie deve essere ben colorata.
Sfornatela e lasciatela raffreddare un po’ prima di toglierla dal tegame.