Turismo: ‘Puglia Open Days’, l’arte fa lo ‘straordinario’

Pubblicato il 1 Jul 2014 da Redazione

casteldelmonteTorna l’appuntamento con Puglia Open Days e “l’arte fa lo straordinario” ogni sabato, con il progetto di promozione e valorizzazione dell’offerta turistica territoriale che per la terza edizione prevede aperture straordinarie e visite guidate, dal 5 luglio al 27 settembre, per scoprire gratuitamente il fascino di 256 beni culturali in 104 comuni pugliesi. Il progetto è stato presentato a Bari dall’assessore regionale al Turismo, Silvia Godelli, e, tra gli altri, dal direttore generale di Pugliapromozione, Giancarlo Piccirillo.
Ogni sabato dalle 20 alle 23 si terranno – è stato spiegato – visite guidate in 68 borghi e centri storici; 60 basiliche, cattedrali, chiese e santuari; 27 castelli; 14 siti ipogei; 45 musei e 5 ecomusei; 17 palazzi storici; 19 aree e siti archeologici; 3 teatri e 3 torri storiche; 7 siti ipogei; 1 abbazia e 1 sinagoga. Dopo il prologo primaverile il viaggio tra le meraviglie pugliesi riprende nei mesi estivi dai luoghi simbolo della regione, a partire dai beni dichiarati dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità: Castel del Monte, Alberobello e il santuario di Monte Sant’Angelo. Accanto ai luoghi simbolo, anche i tesori meno noti, nei piccoli comuni delle reti dei “Borghi piu’ belli d’Italia”, dei “Borghi autentici d’Italia”, dei “Gioielli d’Italia”, dei “Borghi accoglienti”, le marine delle “Bandiere Blu” e delle “Cinque Vele”.
Previste inoltre visite guidate per bambini e itinerari accessibili agli ospiti con esigenze speciali: su richiesta e prenotazione obbligatoria, è possibile ricevere il servizio di interpreti Lis e di assistenti dedicati per le disabilità.
Per tracciare il proprio itinerario è stata realizzata una cartoguida, che può essere ritirata presso la rete degli uffici di informazione e accoglienza turistica, dove si possono inoltre ricevere dettagli sulle attività ed è possibile prenotare alcuni servizi.
Programmi, mappe ed eventi sono consultabili su www.viaggiareinpuglia.it. Immagini, video e post della propria esperienza in Puglia possono essere condivisi con hashtag #PugliaOpenDays. Il progetto dell’Assessorato regionale al Turismo è attuato da Pugliapromozione, in collaborazione con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Mibact), la Conferenza episcopale pugliese, l’Associazione nazionale dei comuni italiani (Anci) Puglia, l’Unione nazionale Pro Loco d’Italia (Unpli) Puglia.