Passionata vs Pasticciotto Obama, la dolce disfida…. chi vincerà?

Pubblicato il 12 Jun 2014 da Simona Giacobbi

PicMonkey Collage2

“La dolce disfida”. Passionata vs Pasticciotto Obama. Chi vincerà? L’avvincente e singolare gara a colpi di cucchiaino tra due dolci creati da due pasticcieri pugliesi, la passionata di Troia e il pasticciotto Obama di Campi Salentina, si terrà sabato 14 giugno a Trani.
L’evento, organizzato dalla Pro Loco Tureneum Trani, è promosso dalla Pro Loco di Bisceglie e l’Unpli (Unione delle Pro Loco Italiane) della Bat nell’ambito di Puglia Tipica 2014, la fiera della Pro Loco Unpli pugliesi, in programma il 28 e 29 giugno a Canosa di Puglia.
Due dolci tipici, la passionata e il pasticciotto, ideati da due bravissimi pasticceri, Lucia Casoli di Troia e Angelo Bisconti di Campi Salentina. Insomma, Monti Dauni contro Salento, nord contro sud di una regione che in fatto di enogastronomia e dolci non ha da invidiare nulla a nessuno. Un modo, fa sapere la Pro Loco Tureneum Trani, per offrire il giusto tributo alla creatività di due artigiani pugliesi, ma anche per accendere un faro su quello che la cucina pugliese può rappresentare per lo sviluppo turistico del territorio.

La manifestazione si terrà in campo neutrale per i due sfidanti, a Trani, e sarà anche l’occasione per dare visibilità a due prodotti su cui Trani potrebbe puntare nell’ambito di una nuova programmazione turistica: il Panvinesco, dolce della tradizione, con vincotto, farina e spezie che risale al 1600, e il Moscato. Anche il Sospiro di Bisceglie avrà il suo spazio grazie a una degustazione a cura della Pro Loco di Bisceglie.

Ed ecco i contendenti. La Passionata nasce da un’idea di Lucia Casoli e Nicola Mecca. Assomiglia a una cassata siciliana ed è realizzata con ricotta di bufala, mucca e pecora, marzapane, biscuit all’arancia con copertura di mandorle pugliesi.
Il Pasticciotto Obama è creazione di Angelo Bisconti, che realizza una variante al cacao del classico pasticciotto leccese, preparato con crema pasticciera, pasta frolla e cotto direttamente in forno. Il ripieno del pasticciotto Obama ha una crema nuova, zucchero, uova, farina e cacao.

In giuria: Silvia Godelli, assessore al Turismo della Regione Puglia, Luigi Riserbato, sindaco di Trani, e Giancarlo Piccirillo di Puglia Promozione, Vincenzo Orfeo, presidente Unpli Puglia Bat, Giacomo Giancaspro, presidente Associazione cuochi Baresi, Nicola Fragasso, delegato Prov. Bari Federazione Pasticceri, Vito Sante Cecere, presidente Associazione Italiana Sommelier, Vincenzo Magistà, direttore TgNorba24 e Giuseppe De Tomaso, direttore de La Gazzetta del Mezzogiorno.
La Dolce Disfida si terrà sabato 14 giugno in Piazza Quercia a Trani. L’evento avrà inizio alle 19.30 con l’apertura degli stand e la vendita dei ticket per la degustazione.

Giornalista professionista emiliana, fondatrice del sito PugliaMonAmour.it, laurea in lingue e master in Social Communication. Cresciuta a tortelli e gnocchi, impara a cucinare in Canada dove ha vissuto sei anni e dove ha lavorato per il Corriere Canadese. Amante e studiosa del barbecue, creatrice del food blog PastaLovesMe.com e delle Pizze Pioggia e Puglia Mon Amour inserite nel menu di una pizzeria di Cisternino, tra le più apprezzate, ama cucinare, raccontare, fotografare, organizzare eventi e... fare la pizza napoletana in casa. Fa parte dell'Associazione Le Donne del Vino Delegazione Puglia, è stata giudice in diversi concorsi enogastronomici e ha collaborato con il Cucchiaio d'Argento e I Love Italian Food. Conduce su Telenorba la trasmissione “I colori della nostra terra”, approfondimento settimanale sul territorio, turismo, agroalimentare ed enogastronomia.

Like us on Facebook
on Facebook

Follow me on Twitter
Follow @simonagiacobbi on Twitter
Add me on Google+
on Google+