Ais, la cena degli auguri è servita

Pubblicato il Dic 14 2017 da Redazione

Natale, tempo di prelibatezze, e dei tradizionali auguri firmati dall’Associazione Italiana Sommelier di Lecce, guidata da Amedeo Pasquino. Appuntamento venerdì 15 dicembre alle 20.30 presso il ristorante “Michelangelo” del Grand Hotel Tiziano di Lecce per una serata organizzata con la collaborazione del Consorzio di Tutela Vini D.O.P. Salice Salentino, durante la quale si avrà occasione di degustare oltre 50 vini DOP e oltre 35 oli extravergine di oliva in abbinamento a un menù tipicamente salentino.
Tutelare, valorizzare e promuovere un’area di grande tradizione vitivinicola: questa, infatti, la missione del Consorzio del Salice Salentino, che oggi rappresenta circa l’80 per cento dell’intera filiera del Salice e che si occupa della valorizzazione dei territori distribuiti tra le province di Lecce e Brindisi per una produzione di 195mila quintali di uva, ovvero di 140mila ettolitri di vino. Negroamaro e Malvasia i vitigni protagonisti della produzione in un’area che vive il privilegio di condizioni pedoclimatiche privilegiate e di una tradizione contadina che, partendo dalla tutela dei suoi antichi alberelli, ha imparato a confrontarsi con il mondo.
“Il Consorzio Doc Salice è oggi l’istituzione enologica più antica di Puglia e raggruppa il maggior numero di imprenditori tra trasformatori, imbottigliatori ed agricoltori”, commenta il presidente del Consorzio Damiano Reale. “Un nutrito gruppo di produttori che nel corso degli anni ha espresso le aziende più importanti della nostra enologia, che con le loro etichette hanno contribuito a far apprezzare il Salento in giro per l’Italia e per il mondo; aziende impegnate nella valorizzazione del nostro territorio, perché siamo fermamente convinti che il buon vino nasca in vigna su buoni terreni”. I posti per la cena sono limitati; prenotazioni contattando Giovanni Bruno (responsabile eventi AIS Lecce) con un sms all’utenza 347.4847606, e attendendo riscontro.