Vederli tutti e tre insieme sembrano un po’ i tre moschettieri. Solo che non ci troviamo in Francia ma sulla Murgia Barese, ad Acquaviva delle Fonti. Tutti e tre hanno sfoderato le loro abilità, non spadaccine ma culinarie, e hanno dato vita a un’avventura davvero singolare. Un panettone alla birra. Un’idea nata così, al volo. Un braccio che la eseguisse....

Il sindaco metropolitano Antonio Decaro e la consigliera Anita Maurodinoia hanno consegnato una targa ricordo a Filippo Carella, fondatore dello storico ristorante “La Taberna” di Bari, nel quartiere Carbonara, in occasione dei suoi 60 anni di attività. “La Taberna” fu aperta nel 1959, in via ospedale Di Venere, in un locale dalle mura in pietra ricavato...

Sono pugliese e lombardo i migliori panettoni artigianali dell’anno, vincitori della terza edizione di “Mastro Panettone”, concorso organizzato da Goloasi.it la cui finale si è svolta lunedì 11 novembre presso l’Hotel Excelsior di Bari. Ad aggiudicarsi il primo posto per il “Miglior panettone artigianale tradizionale” è stato Andrea Barile del bar...

Ciccecuotte, cicci cotti. Cicc cutt in dialetto lucerino. Colva. U grn cutt in dialetto foggiano. In ogni zona ha un nome diverso. È il “grano dei morti”, un particolarissimo dolce che si prepara nel foggiano per la commemorazione dei defunti. Il grano 🌾 è simbolo di rinascita. In ogni seme c’è la vita. L’auspicio di un raccolto abbondante. La...

NAVIGANDO E DEGUSTANDO IN UN MARE DI SAPORI 3  ***Minicrociera di Capodanno in Albania*** L’abbiamo fatto a maggio dell’anno scorso. L’abbiamo rifatto a settembre. E l’abbiamo fatto di nuovo. Noi di Puglia Mon Amour insieme al Cantiere del Gusto di Bari ci imbarcheremo per la terza volta per l’Albania. E questa volta lo faremo in grande stile tra paillettes,...

Un Cornetto Algida meno calorico – 300 kcal contro le 312 kcal dello storico gelato – e più gustoso. Gli ingredienti: caramello salato, gel di limone, granella di biscotti e cioccolato bianco, panna, vaniglia. Un Cornetto, è proprio il caso di dirlo, gourmet. Anche perché la firma è quella di una chef salentina, Isabella Potì alla guida, insieme...